Pietro Branchi Fotografo per matrimoni a Milano

Pietro Branchi

Fotografo per matrimoni a Milano

Guarda le foto di Pietro Branchi

 

Formazione professionale
La mia prima reflex arriva quando ero ancora al liceo. Comincio così da autodidatta, leggendo i manuali del mio nonno (di cui conservo ancora i corpi macchina di allora) e frequentando mostre di pittura e musei. Poi con il tempo mi sono sempre più specializzato nei ritratti e nei reportage di viaggi ed eventi. Una volta arrivato a Milano ho cominciato a frequentare qualche corso dell’IIF ed ho partecipato a diversi workshop a tema, avvicinandomi così anche alla fotografia commerciale.

Come ti organizzi quando ti commissionano un servizio matrimoniale?
Il matrimonio è uno dei momenti più bello nella vita di una coppia, e quindi non sono concessi errori, non c’è possibilità di replicare nulla. Ho sempre parlato a lungo con i futuri sposi ben prima della cerimonia per condividere i dettagli in modo da potermi gestire al meglio.

Fai sopralluoghi delle location se ti è possibile?
Quando è possibile cerco di andarci di persona, ma per fortuna oggi con Google (maps o earth) ci sono anche delle alternative.

Hai dei collaboratori videomakers che proponi agli sposi per il servizio video?
No, non è un servizio che offro.

La tua offerta base comprende anche il servizio pre matrimoniale?
Non lo propongo di default, perché oggi non è sempre gradito. Ma appena posso lo propongo perchè è anche un buon modo per entrare in sintonia con la coppia ed abituarli ad essere fotografati, cosa non per tutti banale.

Sei disposto a spostarti anche in altre provincie o regioni?
Non ho difficoltà a farlo, è solo una questione di tempi e costi.

Rispetto al preventivo hai mai dovuto incrementare dei costi aggiuntivi? E perché?
Fino ad ora non mi è mai capitato.

Quali sono le modalità di pagamento?
Una volta confermato l’incarico chiedo il 25% dell’importo concordato e il saldo alla consegna delle foto.

Proponi un modello standard per ogni matrimonio o decidi a seconda degli sposi, della location e della loro predisposizione a farsi guidare in un servizio fotografico più originale?
Non mi piacciono le cose standard, ogni mio servizio viene modulato in funzione delle richieste dei futuri sposi, del tipo di location, del momento della giornata ed il periodo dell’anno.

Che stile di fotografia utilizzi?
Adotto lo stile del reportage, in modo che le immagini raccontino da sole quello che c’è stato.

Che tipo di tecnologia utilizzi?
Oramai sono passato completamente al digitale, lavoro con corpi macchina, obiettivi e flash Nikon.

Cosa comprende il pacchetto del servizio fotografico?
Non ho un pacchetto predefinito, mi piace comporlo con i futuri sposi in funzione delle richieste e del loro budget in modo da dare sempre il risultato migliore per loro.

I file originali vengono rilasciati al cliente?
Si è mai sentito che un fotografo abbia mai consegnato i rullini fotografici ?
Comunque consegno agli sposi i files delle foto una volta elaborati per le stampe.

Disponi di un servizio web per inoltrare i provini delle foto?
Si, di solito predispongo una cartella su dropbox che poi condivido con gli sposi.

Fai visionare di persona il progetto in anteprima prima di mandarlo in stampa?
Si, la vedo come una ultima opportunità per gli sposi di modificare qualcosa.

Quanto tempo prima devo mettermi in contatto con te per prenotare il servizio fotografico?
Non esiste un tempo minimo, ovviamente per avere la massima possibilità di non trovarmi già impegnato prima è meglio è.

 

Guarda le foto di Pietro Branchi


Nessun commento ancora

Leave a Reply